2. Necropoli della Banditaccia, Area dei Grandi Tumuli

Itinerario 2
Tipo
Archeologico
Nazione
Italia
Regione
Lazio
Provincia
Roma
Comune
Cerveteri
Durata
1 ora
Difficoltà
L’itinerario non prevede particolari difficoltà
Data compilazione
2010

Percorso

Al di fuori del recinto monumentale, di fronte alla biglietteria, in direzione della valle formata dal Fosso del Manganello, sono visibili tre grandi tumuli di epoca orientalizzante che si ergono nel paesaggio: il Tumulo degli Scudi e delle Sedie, il Tumulo degli Animali Dipinti e il Tumulo della Nave. Si tratta di monumenti visitabili su richiesta.

Tumulo visto dal pianoro urbano
Tumulo visto dal pianoro urbano

 

Scarica la mappa in formato PDF  

Descrizione

L'area iniziò ad essere esplorata negli anni Trenta del 1800, con il rinvenimento dei Tumuli degli Scudi e delle Sedie e degli Animali Dipinti, che furono lasciati a vista fin d'allora. Il Tumulo degli Scudi e delle Sedie, che si erge con tutta la sua imponenza (diametro m. 50) quasi davanti all'ingresso della Biglietteria, comprende tre tombe a camera, di cui la più antica è  la Tomba dei Leoni Dipinti; il Tumulo degli Animali Dipinti comprende  quattro tombe a camera, di cui la più antica è la tomba omonima; il Tumulo della Nave comprende tre tombe a camera, di cui la più antica è anche in questo caso la tomba omonima. Nella medesima area si ergono altri tumuli di medie proporzioni, tra cui il Tumulo Moretti, situato tra il Tumulo della Nave e il Tumulo degli Animali Dipinti, e il Tumulo della Tegola Dipinta, situato a N del Tumulo degli Scudi e delle Sedie. Sul ciglio della rupe, a picco sul fosso del Manganello, si segnalano le tombe del Tablino, delle Onde Marine e dei Pilastri.

Informazioni Turistiche

Informazioni turistiche

Bibliografia

Bibliografia essenziale

Tappe dell'itinerario

Tomba degli Animali Dipinti. Particolare del soffitto

3. Tumulo degli Animali Dipinti

archeologico, Italia, Lazio, Roma